Indice del forum


www.Menphis75.com
Menphis75.com - Menphis75.info - Menphis75.org - Menphis75.eu - Menphis75.biz - Menphis75.net
Turismo e Vacanze - Offerte del Mese


Rispondi
Perché bombardare la Luna?
Essere di Luce


Età: 42

Registrato: 14/05/05 18:17
Messaggi: 15246
Località: Orione
Rispondi citando
Perché bombardare la Luna?


di Alessandra Lanzoni



Mi ha colpito molto la notizia secondo cui il 9 ottobre la NASA lancerà un missile contro la Luna, apparentemente per scoprire se sul suolo lunare esistono molecole d’acqua.Come astrologa, la prima cosa a cui ho pensato è che, da un punto di vista simbolico, la Luna E’ l’acqua, e in particolare l’acqua dolce dei laghi e dei fiumi, con cui ci dissetiamo e di cui il nostro corpo è in massima parte composto.

Fin dai tempi più antichi l’uomo ha proiettato sui pianeti quei contenuti che, secondo la sua sensibilità, meglio si accordavano con la natura di quei corpi celesti. E la Luna è sempre stata un ricettacolo assai ricco di nostre proiezioni. E’ il simbolo più potente del principio yin, ricettivo, passivo, femminile, e quindi oltre all’acqua è associata anche alle donne e ai bambini, all’infanzia e alla maternità, alle masse e alla gente comune, al passato e alla ciclicità, al nostro inconscio personale e alla sfera emotiva, e al sacro cerchio della vita organica su questa Terra. Da un punto di vista simbolico, sparare sulla Luna equivale, per la psiche collettiva, ad un proiettile esploso contro tutto ciò che costella l’archetipo lunare – insomma, è un po’ come sparare sulla Croce Rossa, perché in quanto massima espressione di tutto ciò che è passivo e ricettivo, la Luna non può difendersi attivamente.

Questo, però, non deve indurci a ritenere che sia priva di alcun potere. Ha un potere enorme, che non si avvale delle armi, ma delle emozioni.

Che succede se spariamo un missile su un lago? L’acqua arretrerà velocemente sotto la spinta dell’impatto… e esonderà. Beh, credo che qualcosa esonderà anche dentro ognuno di noi. Spero che le acque dell’emozione travalicheranno le sponde del conformismo e dell’indifferenza, per esprimere la nostra ribellione, anche solo con un moto di sdegno, contro questo ennesimo atto di violenza contro l’equilibrio cosmico e il sacro cerchio della vita. In questi ultimi tempi stiamo assistendo ad atti di una violenza sempre più inaudita contro le donne, i bambini, la gente comune e la natura, e ora persino contro il nostro satellite. Perché?

Come astrologa posso rispondere che attualmente Plutone sta alimentando a dismisura le ossessioni di dominio e supremazia del Capricorno, sede di Saturno, il vecchio re misogino che divora i propri figli per paura di perdere il trono e il potere. Opposto al Capricorno c’è il Cancro, segno in cui è domiciliata la Luna.

Il patriarcato negativo sta sparando tutte le sue ultime cartucce perché sa di essere agli sgoccioli, e ha il terrore ancestrale del ritorno ad un’era matriarcale. Il patriarcato è un valore yang, maschile, lineare, che non contempla e non comprende la ciclicità, e quindi non è in grado di vedere che non si ritorna mai esattamente al punto da cui si era partiti, perché il cerchio è in realtà una spirale puntata verso l’alto. Il matriarcato ha avuto il compito di supportare la vita attraverso la dimensione collettiva della tribù, spesso a scapito dell’individuo e delle potenzialità del singolo. Il patriarcato ha poi permesso al singolo di emergere dal collettivo, attraverso la formazione di un Io individuale che si è andato sempre più rafforzando e strutturando, spesso facendoci perdere la connessione con gli altri e con il bene comune.

La sfida della Nuova Era sta proprio nel recuperare questa percezione di un’intima connessione con tutto ciò che esiste, senza abdicare alla nostra individualità. Saper essere uno all’interno di un’unità più grande.E il principio che meglio può operare questa riconnessione è proprio quello della Luna/Madre/Matrix/Anima, con cui eravamo un tutt’uno prima di nascere, e che ci attende alla fine di ogni ciclo come Maria/Matrix/Sophia.

Il maschile lineare, come la traiettoria di un missile, ha paura della fine del ciclo proprio perché ragiona sempre in termini di inizio/nascita e fine/morte, e quindi spara sulla Luna perché teme di essere annientato dal passaggio attraverso questa nuova vesica piscis; mentre il femminile circolare sa che non esiste né inizio né fine, ma che tutto evolve secondo un progetto spiraliforme di infinita sapienza cosmica.

Roma, 7 ottobre 2009

articoli correlati



GLI STATI UNITI NON SI TOLGONO IL VIZIO DELLA GUERRA

ATTACCO ALLA LUNA

Ciò che è descritto come un esperimento scientifico puo’ invece rappresentare un tentativo di imporre una sovranità,tramite occupazione e attraverso mezzi belligeranti. Gli USA stanno violando il trattato di Ginevra per i propri scopi e probabilmente scateneranno una reazione planetaria contraria oltre che sbilanciare paurosamente un equilibrio sottile tra l’uomo e la civiltà extraterrestre presente sulla luna che potrebbe sfociare in un conflitto cosmico.


di Massimo Fratini

Nel 1995 ero in compagnia di Robert Dean, ospite delle mie trasmissioni in TV dal titolo: UFO Realtà Extraterrestre andate in onda per 38 puntate su alcune TV locali come TeleVita e Odeon TV. In quella circostanza era presente in studio anche Eufemio Del Buono (scomparso il 22 Giugno del 2008) a cui ero molto affezionato.

Robert Dean per gli amici Bob, parlò di insediamenti alieni sulla Luna e soprattutto sulla parte nascosta della superficie lunare e che questi erano basi degli Anunnaki che potevano essere utili sia come trampolino di lancio per la Terra ma in primis come basi di appoggio quando Nibiru si sarebbe avvicinato al nostro sistema planetario causando non pochi problemi di natura gravitazionale, come terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche e quindi uno scatenamento delle attività meteorologiche del nostro pianeta. Del Buono appoggiò la tesi di Dean confermando quanto sapeva circa gli insediamenti extraterrestri sulla Luna e che la stessa era abitata all'interno di piccole città che non si potevano vedere perché si trovavano nella parte nascosta. Ecco le parole di del Buono: " Circa il nostro satellite, la NASA è in possesso delle fotografie scattate alla Luna da varie sonde e dagli astronauti delle missioni Apollo, in cui risultano costruzioni, ponti, crateri che vengono allargati a forma di cono con evidenza addirittura di polvere lunare sollevata da enormi bulldozer in funzione. Tali foto sono state messe in circolazione e lo scrittore Georges H. Leonard le ha pubblicate nel libro "Qualcun altro sulla Luna". Sono centinaia di migliaia le fotografie messe a disposizione del pubblico. Lo stesso Leonard racconta che si trovava tra i marmi della sede centrale della NASA e guardava una fotografia su carta lucida "...non riuscivo - dice Leonard - a frenare il fremito delle mani. Quello che vedevo era fantastico, incredibile. la fotografia, insieme ad altre della mia raccolta, dimostrava al di là di ogni ragionevole dubbio che sulla Luna c'è vita. La Luna è occupata da una o più razze intelligenti che probabilmente provengono dallo spazio esterno al sistema solare. Tutto questo ha dato il via alle esplorazioni lunari da parte della Russia e degli USA. Potrebbe trattarsi non di una razza aliena in esplorazione, ma di una forma esasperata di collaborazione.."

Un ex scienziato della NASA Ken Johnston ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Washington a fine Ottobre 2007, che sulla Luna è stata fotografata una gigantesca Torre alta circa 10 chilometri. Tra le altre cose importanti troviamo che anche gli scienziati Russi si stanno aprendo a questa sconvolgente realtà.

Infatti un ricercatore della Ukrainian Academy of Sciences, sezione Radio Astronomia, professor Alexander Arkhipov, ha dichiarato che studiando la fisiologia delle formazioni geologiche della Luna molte sembrano non essere di origine naturale. Questo è stato fatto nell'ambito di un progetto accademico sovietico dedito alla scoperta di strutture artificiali, di origine extraterrestre sulla Luna. Per effettuare questa ricerca ha utilizzato il cosiddetto "Metodo Sagan (dal nome dell'astronomo Carl Sagan). Consiste nel trovare strutture geologiche con elementi di forma rettangolare, che proprio per questa forma non hanno una origine naturale. E sulla Luna ne sono state trovate molte.

Dopo aver esaminato più di 80 mila immagini, ricevute dalla missione NASA Clementine, ha classificato tutte le formazioni geologiche in generale, in due gruppi - quasi rettangolare con elementi di linee a reticolo e modello quasi perpendicolare di depressione (Modello Lamina). L'esame rivela che solo alcune sono vicine a caratteristiche simili a formazioni Terrestri di origine Antropogenica. Anche su Marte sono state rivelate strutture simili.


Queste due fotografie (sopra) scattate sulla Luna mostrano le due torri scoperte e tenute nascoste dalla NASA


Sotto alcune foto “famose” relative a presunte strutture a “torre” fotografate nello stesso ambito.


Gli Usa stanno preparando la Guerra intergalattica - Ecco i motivi del Bombardamento Lunare

Per prima cosa desidero mettervi all'attenzione di una delle dichiarazioni più incredibili fatte da un ex capo di stato canadese. Un articolo firmato da Maurizio Molinari e pubblicato dal quotidiano La Stampa (26/11/2005) ci parla delle dichiarazioni dell'Ex Primo Ministro canadese Paul Hellyer.

Il pezzo dell'articolo comincia in questo modo:

Bush contro gli Ufo: dalla base Luna una guerra segreta

Un ex ministro canadese rivela: "Gli Usa stanno preparando la difesa intergalattica" - NEW YORK.

Gli Ufo volano da oltre mezzo secolo in totale libertà sui cieli del nostro pianeta, il governo degli Stati Uniti sviluppa armi segrete per fronteggiare possibili attacchi provenienti dal cosmo, da un giorno all'altro potrebbe scoppiare una guerra intergalattica e il vero motivo per cui è stato ordinato alla Nasa di realizzare una base sulla Luna entro il 2020 è la volontà della Casa Bianca di monitorare da vicino i velivoli extraterrestri che vanno e vengono dalla Terra.

Non si tratta della trama di un libro di fantascienza ma di quanto ha affermato Paul Hellyer di fronte a un pubblico di studenti all'Università di Toronto durante un simposio sulla «Exopolitics».

In quanto ex ministro della Difesa ed ex vicepremier del Canada, Paul Hellyer tra il 1963 e il 1967 partecipava alle riunioni a porte chiuse dell'Alleanza Atlantica ed era in particolare al corrente dei segreti del Norad - il comando aereo americano-canadese che veglia su ogni movimento sui cieli del Nordamerica - ma finora non aveva mai parlato con tanta chiarezza, pur dicendosi a più riprese convinto della loro esistenza.

Senza svelare le fonti delle proprie informazioni Hellyer ha esordito affermando che «gli Ufo sono reali al pari degli aerei che volano sopra le nostre teste» e ha ammesso di essere «davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra intergalattica che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento». A suo avviso gli Stati Uniti vennero a conoscenza dell'esistenza degli Ufo nel 1947 allorché cadde su Roswell, in New Mexico, quello che molti testimoni descrissero come un «disco volante» prima delle smentite arrivate a pioggia dai militari di Washington.

«Il livello di segretezza relativo a quanto avvenuto a Roswell è stato sin dall'inizio senza paragoni - ha spiegato l'ex titolare alla Difesa - e la grande maggioranza degli alti funzionari e dei politici degli Stati Uniti, senza contare i puri e semplici ministri della Difesa, non vennero mai informati di nulla».

Solamente i presidenti degli Stati Uniti e pochi altri sarebbero dunque dal 1947 al corrente della verità sulla provenienza dei resti raccolti a Roswell e delle successive scoperte fatte nella base del Nevada «Area 51» sulla circolazione degli Ufo sui cieli della Terra.

«Una conseguenza di queste conoscenze - ha aggiunto Hellyer di fronte a una platea che lo ha osannato come un profeta - è che gli Stati Uniti stanno preparando da tempo un particolare tipo di armamenti che potrebbero essere usati contro gli alieni e che rischiano di precipitare tutti noi in una guerra intergalattica senza aver neanche il minimo sentore di quanto sta per avvenire».

Proprio a questo scenario sarebbe legata la decisione presa dal presidente americano, George W. Bush, all'inizio del 2004 di chiedere alla Nasa di costruire una «base sulla Luna» entro e non oltre il 2020. Sebbene Bush abbia affermato di volerla usare come trampolino per l'esplorazione umana del sistema solare l'ex ministro la pensa diversamente: «Questa installazione consentirà agli americani di osservare meglio il traffico di Ufo che si dirigono verso la Terra e poi tornano verso lo spazio e anche di colpirli e abbatterli se decideranno di farlo».

Anche la nuova generazione di armi spaziali che il Pentagono sta sviluppando - il bilancio del 2005 ha previsto lo stanziamento dei primi fondi - sarebbe legata al possibile scenario di una guerra intergalattica.

«È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo - ha terminato l'ex ministro - e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare».

A seguito del discorso di Hellyer tre organizzazioni non-governative canadesi - guidate dall'Istituto per la cooperazione nello spazio - hanno chiesto alla commissione Sicurezza nazionale del Senato di Ottawa di aprire un'inchiesta sugli Ufo, convocando a deporre sotto giuramento non solo l'ex ministro ma anche i vertici dell'intelligence, i comandanti attuali e passati del NORAD e i massimi esperti scientifici e militari nazionali al fine di appurare quali informazioni possieda il Canada.
Le organizzazioni non-governative chiedono anche al premier Paul Martin di dare inizio al progetto «Una decade di contatti» per accompagnare la popolazione alla conoscenza degli Ufo che ci circondano.

L’uomo vuole portare oltre la Terra la propria prepotenza ed il proprio orgoglio, oltre che l’ egoismo..

Il progetto della Nasa, ribattezzato “LCROSS Mission” (Lunar Crater Observation and Sensing Satellite), ufficialmente serve per trovare depositi di ghiaccio sul “nostro” satellite, ma ufficiosamente sembra studiato per imporre la sovranità degli Stati Uniti sul satellite terrestre nei confronti di una o più civiltà extraterrestri. Questo bombardamento può essere rischioso per il legame gravitazionale che esiste tra la Terra e il nostro satellite, che potrebbe causare uno spostamento dell'asse lunare lungo l'orbita intorno alla Terra causando così una possibile catastrofe con conseguenze inimmaginabili.

Come pubblicato sulla maggior parte dei portali mediatici, la notizia inerente il bombardamento della Luna ha fatto scalpore. Ma vediamo cosa è stato scritto:

Il bombardamento della luna quindi e previsto per il 9 ottobre 2009. Tutto questo è parte di un programma NASA, come già abbiamo detto sopra, conosciuto anche con il nome di “LCROSS Mission” ,che ha come obiettivo la ricerca di depositi di ghiaccio nel sottosuolo lunare per permettere in futuro una colonizzazione umana con la costruzione di basi terrestri sul satellite della terra.Questa bomba sprigionerà un energia cinetica pari a 2 tonnellate sollevando una colonna di materiale fino a 5 miglia.

Questo atto sarebbe contrario alla legge spaziale dell’ONU che proibisce la modifica ambientale dei corpi celesti. Il bombardamento della luna da parte della NASA, (Missione LCROSS), potrebbe anche innescare un conflitto con le civilizzazioni extraterrestri presenti sulla luna;proprio a questo proposito vi sono dichiarazioni e testimonianze importanti da parte di Aldrin e Neil Armstrong ex astronauti americani e prove fotografiche del NSA (agenzia di sicurezza nazionale) relative all’esistenza di basi extraterrestri sul lato oscuro della luna.

Sembra che in realtà la missione “segreta” della NASA miri a colpire la civilizzazione extraterrestre e le loro basi presenti sulla luna;in questo caso la NASA e quindi il governo degli Stati Uniti sarebbero colpevoli di compiere una guerra di aggressione, considerata il più serio dei crimini di guerra come stipulato nella lettera dell’ONU e nelle convenzioni di Ginevra, a cui anche gli Stati Uniti sono soggetti. Il trattato originario dell’ONU relativo allo spazio cosmico,prevede che “la luna ed altri corpi celesti siano usati da tutti gli stati contraenti al Trattato esclusivamente per gli scopi pacifici. L’istituzione di basi militari, installazioni e fortificazioni, l’uso di qualunque tipo di armi ed eventuali manovre militari sui corpi celesti sono vietate.


Nello specifico l’articolo 7 del trattato delle Nazioni Unite riguardante lo spazio cosmico prevede:

1 – Nell’esplorazione e nell’uso della Luna, le nazioni partecipanti appronteranno le misure necessarie per impedire la rottura dell’equilibrio attuale del relativo ambiente, sia per introdurre cambiamenti avversi per quell’ambiente, mediante la relativa contaminazione nociva con l’introduzione di materiale extra-ambientale o qualcos’altro. Le nazioni partecipanti, inoltre, appronteranno le necessarie misure per evitare dannosi effetti all’ambiente della terra mediante l’introduzione di materiale extraterrestre o qualcos’altro.

2 – Le nazioni partecipanti informeranno il Segretario Generale delle Nazioni Unite sulle misure che verranno adottate da queste, in accordo con il paragrafo 1 del presente trattato ed anche altro, per estendere la massima fattibilità, e lo informeranno in anticipo di tutte le dislocazioni dei loro materiali radioattivi sulla Luna e degli scopi di tali dislocazioni.

3 – Le nazioni partecipanti segnaleranno alle altre nazioni e al Segretario Generale, le aree della Luna che hanno speciali interessi scientifici affinché, senza pregiudizi per i diritti delle altre nazioni partecipanti, può essere data l’indicazione di tale zona come riserva scientifica internazionale, per cui disposizioni protettive speciali devono essere accordate nella consultazione con le persone competenti delle Nazioni Unite. (foto sotto: una simulazione del bombardamento di LCROSS)


Il bombardamento NASA -LCROSS-,un attacco e un tentativo cammuffato di imporre la sovranità degli Stati Uniti sulla luna ?

Alcune testimonianze di ex astronauti americani,scienziati russi ed impiegati Nasa ed NSA,affermano che vi sono prove scientifiche della presenza extraterrestre e di basi aliene sulla luna da almeno ed oltre 40 anni. Ciò che è descritto come un esperimento scientifico puo’ invece rappresentare un tentativo di imporre una sovranità,tramite occupazione e attraverso mezzi belligeranti. Tutto questo non deve avvenire,gli USA stanno violando il trattato di Ginevra per i propri scopi e probabilmente scateneranno una reazione planetaria contraria oltre che sbilanciare paurosamente un equilibrio sottile tra l’uomo e la civiltà extraterrestre presente sulla luna che potrebbe sfociare in un conflitto cosmico.

L’uomo vuole portare oltre la Terra la propria prepotenza ed il proprio orgoglio,oltre che l’ egoismo. Il bombardamento del LCROSS deve essere fermato prima che avvenga. Scrivete a Peter Worden direttore del centro Ames della NASA affinchè blocchi questa missione scellerata.

Massimo Fratini

Segnidalcielo.it


FOTO AL LINK:

http://www.segnidalcielo.it/attacco_alla_luna.html

ORDINA I LIBRI DI ZECHARIA SITCHIN:


http://www.macrolibrarsi.it/autori/_zecharia_sitchin.php?pn=165

_________________
http://www.menphis75.com
http://www.menphis75.info
http://www.menphis75.net
http://www.menphis75.org
http://www.menphis75.biz
http://www.menphis75.eu

http://www.tuttoitalia.info
http://www.offertedelmese.com

> VISITA I MIEI CANALI FACEBOOK:

https://www.facebook.com/Menphis75.Books
https://www.facebook.com/Menphis75.Reload
https://www.facebook.com/Menphis75.Fans.CLUB
https://www.facebook.com/Menphis75.Premonition
https://www.facebook.com/Menphis75.Resurrection

>> TUTTI I CANALI WEB DI MENPHIS75:

http://www.menphis75.com/canali_menphis75.htm

>>> TUTTI I VIDEO DI MENPHIS75 >>>

http://www.menphis75.info/archivio_video_menphis75.htm

LIBRI, MUSICA, PRODOTTI E OFFERTE:

http://www.menphis75.com/libri_online.htm
http://www.menphis75.com/libri_letti_da_menphis75.htm

http://www.menphis75.com/offerte_clickpoint.htm

GUADAGNA CON IL TUO SITO:

http://www.clickpoint.it/db/clk.cp?ID=5414&A=47144
http://www.easyflirt-partners.biz/index.php?pr=31538

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privatoInvia emailHomePageIndirizzo AIMYahoo MessengerMSN Messenger
Adv









Perché bombardare la Luna?
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
nNon puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Rispondi  


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: 400 Anni d'Inganni