Indice del forum


www.Menphis75.com
Menphis75.com - Menphis75.info - Menphis75.org - Menphis75.eu - Menphis75.biz - Menphis75.net
Turismo e Vacanze - Offerte del Mese


Rispondi
GLI AUTO-ESILIATI: Firmiamo.it? No Grazie di Angelo Garavagl
Essere di Luce


Età: 42

Registrato: 14/05/05 18:17
Messaggi: 15246
Località: Orione
Rispondi citando
GLI AUTO-ESILIATI: Firmiamo.it? No Grazie
di Angelo Garavaglia Fragetta

Da quando sono su facebook ho firmato almeno una decina di "petizioni" di questo sito: firmiamo.it. Gli inviti a farlo venivano da amici, parenti e comunque sempre da persone che ritenevo attendibili. Gli argomenti trattati per altro erano tutti molto nobili.

Qualche mese fa mi turbò la prima domanda che feci (perdonate la parola ma "facetti" non ci stava proprio) a me stesso:

ma che fine fanno queste firme e a che servono?

Ammetto di aver fatto orecchie da mercante, non mi sono risposto e non ho cercato la risposta.

Oggi sollecitato e solleticato da una risposta di Paolo P a Camilla L, mi sono messo a fare una piccola ricerca.

Innanzitutto ho provato a scandagliare il sito per capire che fine fanno le firme.

Dal sito non c'è una spiegazione, ma wikipedia mi conforta:
"La legge italiana prevede che:

50.000 firme per depositare un disegno di legge in Parlamento, inoltre le firme devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione.
500.000 per indire un referendum abrogativo, inoltre le firme devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione.

Per finalità di sensibilizzazione non esiste invece un valore-soglia da superare, così come la necessità di valida della firma."

Ma le firme che fine fanno? Divento curioso:

come mai non c'è una spiegazione sul sito? Cosa faccio, firmo e basta? Poi che succede?

Dopo una ventina di minuti a girare sempre sui soliti quattro link del sito capisco che non succede niente: si firma e basta.
Ma si firma davvero?

Le domande che mi faccio sono sempre più incalzanti, avrei bisogno di un avvocato per difendermi da me stesso.

Bene, in realtà non si firma. Si scrive nome e cognome di un tizio che potrei essere io o chiunque altro, poi l'indirizzo email di un tizio che potrei essere io o chiunque altro e infine il cap di un tizio che potrei essere io o chiunque altro (ammetto l'uso di copia e incolla). E qui mi faccio un'altra domanda:

ma che valore ha 'sta roba?

L'avvocato di me stesso pone un obbiezione e chiede alla corte di leggere l'informativa sui dati personali (un chiaro tentativo di sviare l'attenzione lontano dall'assoluta inutilità del sito).

E qui viene il bello (o il brutto). Vi riporto il primo pezzo:

"I dati raccolti mediante l'inserimento nello spazio sovrastante saranno trattati nel rispetto del d.lgs. 196/2003. Ai sensi dell'art. 13 di detto decreto si informa che:

a) i dati personali saranno destinati esclusivamente a comunicare con i firmatari e saranno trattati con mezzi automatizzati e non; potranno essere oggetto, in forma anonima, di analisi di tipo statistico ovvero essere oggetto di articoli e saggi vari; Previo Suo espresso consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali, potranno essere trattati direttamente - anche tramite qualsiasi mezzo o tecnologia: (e-mail, telefono, sistemi automatizzati) anche per finalità informative o promozionali: newsletter informative sulle petizioni; iniziative promozionali su prodotti; invio, anche tramite SMS, posta elettronica o altri mezzi, di materiale pubblicitario e informazioni commerciali; iniziative promozionali su prodotti e/o servizi di società terze;
b) il conferimento dei dati è obbligatorio per l'erogazione dei servizi;
c) l'eventuale rifiuto di fornire detti dati comporterà l'impossibilità di erogare il servizio richiesto;
d) l'interessato gode dei diritti di cui all'art. 7 d.lgs. 196/2003 (riportato sotto);
e) titolare del trattamento dei dati comunicati secondo le istruzioni di cui sopra è Speakage Srl Via Orti, 12 - 20122 Milano. Tel 02303123179 fax 02700522447."

In pratica diamo i nostri dati a loro per fini statistici e commerciali.

L'avvocato di me stesso non sa più che pesci pigliare, chiede il rito abbreviato, la clemenza della corte, ma non riesce ad evitare l'ultima domanda:

"E questi dati... A CHI VANNO?"

Dunque, il titolare del trattamento dei dati è la società Speakage Srl, facciamo un salto sul sito?

http://www.speakage.com

Ai più non sarà sfuggito che, in bella vista, questa società mostra l'elenco dei clienti. Un elenco molto interessante.

Decido per paura di aver visto male di andare direttamente nell'area dedicata ai clienti:

http://www.speakage.com/it/clienti

Capperi, avevo visto bene: il primo cliente è “forzasilvio.it” e, tra gli altri, c’è “Forzaitalia”.

L'avvocato di me stesso si è appena dimesso. E' arrivato il ragioniere che c’è in me che mi esorta a fare 2+2.
Dunque, allora, ehm: 2+2 fa...

Firmiamo.it raccoglie dati, nomi ,cognomi, indirizzi email, legati alla petizione che abbiamo firmato (così da capire chi siamo e come la pensiamo) per poi darla ai propri clienti, tra cui, tra gli altri, forzasilvio.it e Forzaitalia.

Buongiorno e ben svegliati.


http://www.facebook.com/inbox/readmessage.php?t=1209255348031#/note.php?note_id=149473664179&id=135616969536&ref=share

LIBRI CONSIGLIATI:

http://www.macrolibrarsi.it/_scie_chimiche_.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_david_icke.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_piero-ricca.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_cathy_obrien.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_marcello_pamio.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_marco_travaglio.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_corrado_malanga.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_eugenio_benetazzo.php?pn=165

_________________
http://www.menphis75.com
http://www.menphis75.info
http://www.menphis75.net
http://www.menphis75.org
http://www.menphis75.biz
http://www.menphis75.eu

http://www.tuttoitalia.info
http://www.offertedelmese.com

> VISITA I MIEI CANALI FACEBOOK:

https://www.facebook.com/Menphis75.Books
https://www.facebook.com/Menphis75.Reload
https://www.facebook.com/Menphis75.Fans.CLUB
https://www.facebook.com/Menphis75.Premonition
https://www.facebook.com/Menphis75.Resurrection

>> TUTTI I CANALI WEB DI MENPHIS75:

http://www.menphis75.com/canali_menphis75.htm

>>> TUTTI I VIDEO DI MENPHIS75 >>>

http://www.menphis75.info/archivio_video_menphis75.htm

LIBRI, MUSICA, PRODOTTI E OFFERTE:

http://www.menphis75.com/libri_online.htm
http://www.menphis75.com/libri_letti_da_menphis75.htm

http://www.menphis75.com/offerte_clickpoint.htm

GUADAGNA CON IL TUO SITO:

http://www.clickpoint.it/db/clk.cp?ID=5414&A=47144
http://www.easyflirt-partners.biz/index.php?pr=31538

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privatoInvia emailHomePageIndirizzo AIMYahoo MessengerMSN Messenger
Adv









Essere di Luce


Età: 42

Registrato: 14/05/05 18:17
Messaggi: 15246
Località: Orione
Rispondi citando
Cos'è Avaaz e che cosa c'è sotto?

di Alberto Cacopardo - http://albertocacopardo.blogspot.com/ - 18 ottobre 2011

In tanti riceviamo solleciti ad aderire a petizioni lanciate da Avaaz e in tanti si chiedono che roba è questa ditta. Ho fatto una piccola ricerca in materia.

In molti si stanno chiedendo cosa sia Avaaz e che cosa ci stia dietro, perché le sue petizioni on line, che hanno avuto spesso considerevole successo in Italia, hanno suscitato anche parecchie perplessità. Corre voce, fra le altre cose, che ci sia lo zampino di George Soros.
Poiché le notizie disponibili in italiano su questa organizzazione non sono abbondanti, ho condotto una piccola indagine in materia.

Avaaz è nata nel gennaio 2007 dall’incontro di quattro organizzazioni. I due soggetti promotori furono MoveOn e ResPublica. Il primo è un influente gruppo di azione politica on line nato nel 1998 ad opera di Eli Pariser, di orientamento liberal e filo-democratico, che è stato finanziato in passato anche da Soros, ma che vive principalmente delle microdonazioni dei suoi oltre 5 milioni di membri.

Ma i principali responsabili della nascita di Avaaz furono Ricken Patel, un canadese di ascendenza indiana attivista di professione e di orientamento liberal, Tom Perriello, un avvocato cattolico virginiano che è stato poi parlamentare democratico nel 2009-2011 e ha votato a favore della continuazione della guerra in Afghanistan, e Tom Pravda, un diplomatico di carriera britannico che è stato anche consulente del Dipartimento di Stato americano. I tre avevano fondato nel dicembre 2003 Res Publica, un comitato di “professionisti del settore pubblico” dediti alla promozione “del buon governo, della virtù civica e della democrazia deliberativa”.
Ad essi si aggiunsero, oltre ad alcuni altri singoli individui, la Services Employees International Union, piccolo sindacato americano filo-democratico, e GetUp!, un’organizzazione nata in Australia sul modello di MoveOn ad opera di David Madden.

Avaaz dichiara che dal 2009 ha cessato di accettare donazioni da enti pubblici e imprese e che la sua unica fonte di finanziamento sono i microcontributi degli aderenti e simpatizzanti, che non possono superare i 5.000 dollari. E’ una buona linea, visto che se la può permettere. Si direbbe che se c’è un’influenza di Soros o di altri potenti, questa non ha la forma del condizionamento finanziario. Naturalmente questo non basta per capire “che cosa c’è dietro” o “cosa ci sta sotto”.

Avaaz ha fondato il suo successo sulla precedente, decennale esperienza di MoveOn in fatto di mobilitazione politica on line e su un modello metodologico originale basato sul rifiuto di darsi una linea politica rigida al di là del generico intento di lavorare per un mondo migliore; sulla scelta di operare per singole campagne, selezionate, a detta dei promotori, con un sistema di consultazione on line degli aderenti, che sarebbero oggi oltre dieci milioni in tutto il mondo; sulla gestione centralizzata delle campagne ad opera di un piccolo nucleo di vertice che redige materialmente gli appelli.

Il modello è molto efficiente e dotato di alto potenziale. L’organizzazione ha di fatto un orientamento politico e soprattutto una mentalità chiaramente riconoscibile, che è di ambiente liberal nordamericano, qualcosa di vagamente simile a posizioni di centro-sinistra in Italia.
Purtroppo il meccanismo “democratico” di selezione degli obiettivi non garantisce per nulla che le iniziative siano sempre lodevoli.
Negli ultimi tempi Avaaz ha promosso diverse campagne altamente condivisibili, come quella contro la legge bavaglio in Italia, quella contro l’acquisizione di BSkyB da parte di Murdoch in Inghilterra, quella in favore di Bradley Manning, il soldato autore del mega-leak di Wikileaks e quella sul riconoscimento Onu dello stato palestinese.

Altre iniziative sono state meno lodevoli. In luglio ho criticato duramente la petizione contro il presidente sudanese al Bashir, che chiedeva al Consiglio di Sicurezza un intervento deciso contro “questo mostro”, senza minimamente curarsi di escludere il ricorso alle armi: quell’appello era in pratica un invito a muovere guerra. Per fortuna è rimasto senza seguito.
Ma il caso più grave è stato l’appello lanciato in marzo per chiedere la no-fly zone sulla Libia, cui è seguito come è noto, il terribile intervento armato di cui si tira il tragico bilancio nel precedente post di questo blog. Avaaz non si è pentita di quella iniziativa. Ancora oggi, dopo le migliaia di morti, le distruzioni, i saccheggi, le pulizie etniche, i terribili assedi di Sirte e di Bani Walid, continua a proclamare sul suo sito, alla voce “Pace”, che “il massacro libico è stato fermato” anche grazie all’aiuto del loro “milione di messaggi al Consiglio di Sicurezza”. Purtroppo non è improbabile che quel milione di firme abbia avuto una qualche influenza sulla decisione di Russia e Cina di astenersi sulla risoluzione 1973. E questa è una responsabilità molto grave dell’organizzazione, assai più che dei firmatari: i quali certamente, in larga misura, non avevano proprio immaginato che cosa ne sarebbe derivato.

Cosa possiamo concludere? Prima di tutto che è bene che chi di noi ha firmato qualcuna delle migliori petizioni di Avaaz non faccia poi l’errore di fare cieco affidamento sul suo nome per firmare qualunque cosa propongano. In secondo luogo, che non si faccia l’errore opposto, cioè di bocciare qualunque appello solo perché proviene da Avaaz.
La mentalità liberal americana è spesso generosa e creativa e ne possono nascere iniziative eccellenti. Altre volte può risultare dannosa.

http://www.liberacittadinanza.it/articoli/cose-avaaz-e-che-cosa-ce-sotto
______________________________________

VIDEO SUL NWO >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=294890317232827&id=130389460340002

VIDEO - NO TAV >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=221545931276674&id=130389460340002

VIDEO SULLA DITTATURA >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=351335071562947&id=130389460340002

VIDEO SU NIBIRU AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=267629573311500&id=130389460340002

VIDEO SULLA GUERRA AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=170359309733411&id=130389460340002

VIDEO SUI RETTILIANI AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=220978891315244&id=130389460340002

INFO E VIDEO SUL SIGNORAGGIO >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=158417517601350&id=130389460340002

VIDEO SUL 2012/2013.. AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=355840807783963&id=130389460340002

VIDEO SU VEGANI E VEGETARIANI >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=269877916425069&id=130389460340002

ALTRI VIDEO SUGLI ALIENI AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=281440955242333&id=130389460340002

VIDEO SU HAARP E SCIE CHIMICHE AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=294914940565902&id=130389460340002

VIDEO SULLE ENERGIE ALTERNATIVE AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=323265064396213&id=130389460340002

VIDEO E ARTICOLI INTERESSANTI SUI SCENARI FUTURI AL LINK >>>

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=322850067751267&id=130389460340002
______________________________________

http://www.macrolibrarsi.it/autori/_leo-zagami.php?pn=165

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__figli_di_matrix.php?pn=165

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__alieni_o_demoni.php?pn=165

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-club-bilderberg-libro.php?pn=165

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__massoneria-e-sette-segrete.php?pn=165

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__guida-alla-cospirazione-globale-libro.php?pn=165
______________________________________

LIBRI SOCIETA' SEGRETE:

http://www.macrolibrarsi.it/_templari_.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/_opus_dei_.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/_massoneria_.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_rosacroce.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/_priorato_di_sion_.php?pn=165

LIBRI CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE:

http://www.macrolibrarsi.it/autori/_david_icke.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_piero-ricca.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_rocco-bruno.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_beppe_grillo.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_cathy_obrien.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_vadim-zeland.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_daniel-estulin.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_marco-pizzuti.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_gregg_braden.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_paolo_barnard.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_alfredo_lissoni.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_carlo-dorofatti.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_michael-moore.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_noam_chomsky.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_biagio-russo.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_mauro-biglino.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_giulietto_chiesa.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_marcello_pamio.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_zecharia_sitchin.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_giorgio_pastore.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_ennio_piccaluga.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_marco_travaglio.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_roberto_saviano.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_corrado_malanga.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/video/__scie_chimiche-dvd.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_eugenio_benetazzo.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_massimo_mazzucco.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_michele_proclamato.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_alessandro-de-angelis.php?pn=165
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__scie-chimiche-la-verita-nascosta-le-prove.php?pn=165

_________________
http://www.menphis75.com
http://www.menphis75.info
http://www.menphis75.net
http://www.menphis75.org
http://www.menphis75.biz
http://www.menphis75.eu

http://www.tuttoitalia.info
http://www.offertedelmese.com

> VISITA I MIEI CANALI FACEBOOK:

https://www.facebook.com/Menphis75.Books
https://www.facebook.com/Menphis75.Reload
https://www.facebook.com/Menphis75.Fans.CLUB
https://www.facebook.com/Menphis75.Premonition
https://www.facebook.com/Menphis75.Resurrection

>> TUTTI I CANALI WEB DI MENPHIS75:

http://www.menphis75.com/canali_menphis75.htm

>>> TUTTI I VIDEO DI MENPHIS75 >>>

http://www.menphis75.info/archivio_video_menphis75.htm

LIBRI, MUSICA, PRODOTTI E OFFERTE:

http://www.menphis75.com/libri_online.htm
http://www.menphis75.com/libri_letti_da_menphis75.htm

http://www.menphis75.com/offerte_clickpoint.htm

GUADAGNA CON IL TUO SITO:

http://www.clickpoint.it/db/clk.cp?ID=5414&A=47144
http://www.easyflirt-partners.biz/index.php?pr=31538

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privatoInvia emailHomePageIndirizzo AIMYahoo MessengerMSN Messenger
La petizione di Change.org per spodestare Donald e..
Essere di Luce


Età: 42

Registrato: 14/05/05 18:17
Messaggi: 15246
Località: Orione
Rispondi citando
La petizione di Change.org per spodestare Donald e far diventare Hillary presidente

Davide 10 ore fa Notizie dal Mondo 12 Commenti 2,469 Viste

STEPHEN LENDMAN
globalresearch.ca

Change.org è un’impresa a scopo di lucro, non una ONG, e svia i suoi sostenitori usando il dominio .org invece di quello .com, come dovrebbe fare.

Fa affari facendo firmare petizioni alle persone, vendendo nel contempo spazi pubblicitari e dati personali per incrementare i profitti.

Meglio ignorare del tutto le sue petizioni, in particolare una deplorevole che sta circolando in questo momento e che ha quasi due milioni di firmatari, che chiede al Collegio Elettorale, quando voterà il 19 dicembre, di far diventare presidentessa la dea della guerra/truffatrice/spergiura Hillary, annullando l’elezione di Trump.

La democrazia in America è pura fantasia, e Change.org vuole danneggiarla più di quanto non sia già danneggiata – perché questo è in linea di fondo il suo interesse, avvantaggiandosi tramite l’anti-Trumpismo sponsorizzato dallo stato e dei media, senza tener conto dei risultati elettorali, o di qualsiasi altro fattore.

Ecco quello che chiede: [in inglese]:

“Il 19 dicembre gli Elettori del Collegio Elettorale esprimeranno le loro preferenze, e se voteranno tutti nel modo in cui hanno votato gli stati che rappresentano, Donald Trump vincerà”.

“Tuttavia, possono votare per Hillary, se vogliono: perfino negli stati in cui questo non è permesso il loro voto verrebbe comunque contato, pagherebbero semplicemente una piccola sanzione, sanzione che i sostenitori della Clinton saranno sicuramente lieti di pagare!

- Chiediamo agli Elettori di ignorare i voti dei loro stati ed esprimere la loro preferenza per il Segretario Clinton”.


Change.org dice che Trump non è adatto a fare il presidente, al contrario di Hillary, citando una vasta gamma ragioni espresse dalla propaganda anti-Trump.

Afferma che “24 stati multano gli Elettori. Se votano contro il loro partito, di solito pagano una multa e la gente si arrabbia, ma possono votare quello che vogliono e nella maggior parte degli stati non ci sono mezzi legali per impedirglielo.

Ecco cosa dice la National Archives and Records Administration [in Inglese] riguardo alle votazioni del Collegio Elettorale:

Durante la storia degli Stati Uniti, “più del 99 per cento degli Elettori ha votato come promesso”, ovvero per il vincitore del voto popolare negli stati che rappresentano.

“Non ci sono clausole costituzionali o leggi federali che chiedono agli Elettori di votare in accordo col voto popolare, solo alcuni Stati hanno richieste simili”.

“Notate che 48 dei 50 Stati concedono il voto degli Elettori in base al concetto “il vincente si prende tutto” (così come fa il Distretto Federale di Columbia)”. Solo il Nebraska e il Maine non seguono la regola “il vincente si prende tutto”.

Se nessun candidato riceve la maggioranza dei voti degli Elettori, i membri della Camera dei Rappresentanti scelgono il presidente fra i tre candidati che hanno ricevuto più voti, e in questo caso ogni stato ottiene un voto.

Negare a Trump l’incarico che ha ottenuto, come esorta a fare Change.org, rasenterebbe l’insurrezione – forse darebbe il via ad un’agitazione nazionale e allo spargimento di sangue nelle strade.

Trump non sarà un presidente del popolo, nessuno dei precedenti leader della storia americana lo è stato: non lo sono stati né Washington, né Jefferson, né Lincoln, né i due Roosevelt, solo John F. Kennedy ci è andato vicino, ma è stato assassinato dalla CIA per aver fatto la cosa giusta.

Trump si insedierà il 20 Gennaio come 45° Presidente degli Stati Uniti, e ha salvato il mondo dal possibile flagello di una guerra nucleare che Hillary avrebbe scatenato nel caso lo avesse sconfitto.

Il suo desiderio di relazioni migliori con la Russia è il segnale più promettente di relazioni geopolitiche americane possibilmente migliori di quelle che abbiamo adesso col partito della guerra al comando, e Hillary, suo membro di spicco in qualità di first lady, senatrice americana, Segretario di Stato e due volte aspirante presidente, ora è politicamente morta: che rimanga tale!

Un’ultima domanda: chi ha pagato Change.org per far circolare questa petizione: la Convention Nazionale Democratica o gli organizzatori della campagna di Hillary Clinton?


Versione originale:

Stephen Lendman

Fonte: www.globalresearch.ca

Link: http://www.globalresearch.ca/change-org-petition-to-unseat-donald-and-make-hillary-president/5556377

11.11.2016



Versione italiana:

Fonte: http://sakeritalia.it/

Link: http://sakeritalia.it/america-del-nord/la-petizione-di-change-org-per-spodestare-donald-e-far-diventare-hillary-presidente/

10.11.2016

Traduzione in Italiano a cura di Raffaele Ucci per Saker Italia

[Le note in questo formato sono del traduttore]

http://comedonchisciotte.org/la-petizione-di-change-org-per-spodestare-donald-e-far-diventare-hillary-president/

_________________
http://www.menphis75.com
http://www.menphis75.info
http://www.menphis75.net
http://www.menphis75.org
http://www.menphis75.biz
http://www.menphis75.eu

http://www.tuttoitalia.info
http://www.offertedelmese.com

> VISITA I MIEI CANALI FACEBOOK:

https://www.facebook.com/Menphis75.Books
https://www.facebook.com/Menphis75.Reload
https://www.facebook.com/Menphis75.Fans.CLUB
https://www.facebook.com/Menphis75.Premonition
https://www.facebook.com/Menphis75.Resurrection

>> TUTTI I CANALI WEB DI MENPHIS75:

http://www.menphis75.com/canali_menphis75.htm

>>> TUTTI I VIDEO DI MENPHIS75 >>>

http://www.menphis75.info/archivio_video_menphis75.htm

LIBRI, MUSICA, PRODOTTI E OFFERTE:

http://www.menphis75.com/libri_online.htm
http://www.menphis75.com/libri_letti_da_menphis75.htm

http://www.menphis75.com/offerte_clickpoint.htm

GUADAGNA CON IL TUO SITO:

http://www.clickpoint.it/db/clk.cp?ID=5414&A=47144
http://www.easyflirt-partners.biz/index.php?pr=31538

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privatoInvia emailHomePageIndirizzo AIMYahoo MessengerMSN Messenger

GLI AUTO-ESILIATI: Firmiamo.it? No Grazie di Angelo Garavagl
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
nNon puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Rispondi  


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: 400 Anni d'Inganni